Il segreto per volare

Il segreto per volare

agosto 13, 2018 0 Di admin

Ho visto un aereo decollare nel cielo e mi sono chiesto quale fosse il suo segreto per volare.

Un aereo ha le ali, i motori e il timone, ma c’è una cosa invisibile che rende possibile all’aereo di spiccare il volo: l’aria; senza di essa infatti sarebbe impossibile avere la forza che gli permette di decollare e di rimanere in alto.

Ho voluto paragonare questo aereo alla mia vita spirituale, e quindi la prima domanda che mi è venuta in mente è stata: qual è il segreto per volare in alto?  Il mio desiderio è di volare in alto, e se non ci riesco allora voglio sapere il perchè. Voglio volare.

 

L’aria: la Tua presenza

Ho capito che senza la Tua presenza non riesco a volare perchè è quella la forza che mi fa restare in alto.

Così come per la mia vita naturale ho bisogno dell’aria da respirare, così per la mia vita spirituale abbiamo bisogno della Tua presenza.

Così come nella mia vita naturale l’aria è sempre presente intorno a me, mi circonda, e attraverso il mio apparato respiratorio gli do il modo di entrare dentro di me e portare beneficio al mio corpo, allo stesso modo nella mia vita spirituale la Tua presenza è sempre intorno a me che mi sostiene, e se non riesco a volare non è perché tu non ci sei ma è perchè io non riesco ad approfittare dell’aria della Tua presenza, e cerco di spiccare il volo in un modo innaturale cercando altrove il modo per volare… Ma Tu sei lì accanto a me come faccio a non accorgermene?

I motori e le ali: la Parola e la fede

I motori di un aereo aspirano l’aria davanti e la spingono con forza dietro, sono questi che creano la forza motrice e questa fa in modo che l’aria scorra sopra e sotto le ali, ed è qui che si crea la portanza dell’aeroplano.

I motori della mia vita sono la Tua parola, perchè solo attraverso di essa posso continuare a sperare in Te, correre veloce senza stancarmi e permettere alla Tua presenza di scorrere sulle ali della mia fede, ed è solo in questo modo che posso spiccare il volo.

I vuoti d’aria: le prove

Chi non ha mai provato un vuoto d’aria a bordo di un aereo? Io si e non è una cosa piacevole. Ti senti lo stomaco nella gola e ti senti impotente. Allo stesso modo mi sono trovato ad affrontare prove e valli. Sicuramente non sono una zona di confort, al contrario ti senti senza forze, e più sprofondi più ti senti mancare l’aria. E’ proprio quello il momento di affidarsi al pilota del Tuo aereo,l’Eterno, il tuo Pastore, colui che non ti fa mancare niente. Lui sa come funziona il tuo aereo e non lo farà cadere. Ti guiderà fino alla fine del tuo viaggio senza nessuna conseguenza da parte tua.

Il carburante: la cameretta

Come possono i motori a funzionare se non c’è il carburante? Come faccio io a funzionare se non ti cerco in preghiera, se non ti adoro nella mia cameretta. La mia preghiera, Signore, è che il fuoco sull’altare non si possa mai spegnere. Voglio tenere questo fuoco sempre vivo, giorno dopo giorno, lotta dopo lotta, vittoria dopo vittoria.

Ora ho capito qual è il segreto per volare: restare abbracciato a te in ogni momento, fidandomi della tua guida in qualunque circostanza della mia vita, far vibrare il mio cuore insieme al Tuo senza preoccuparmi di quello che mi succede perchè Tu mi farai volare.